L.R. 33/2002 - Agevolazioni a favore delle imprese dei distretti industriali, delle filiere produttive, delle reti e delle aggregazioni d'impresa per interventi mirati al risparmio ed efficienza energetica e all'utilizzo di energia rinnovabile. RIAPERTURA
Con deliberazione n.1012 del 03.08.2012 la Giunta Regionale ha approvato la riapertura del bando “Agevolazioni a favore delle imprese dei distretti industriali, delle filiere produttive, delle reti e delle aggregazioni d’impresa per interventi mirati al risparmio ed efficienza energetica e all’utilizzo di energia rinnovabile” apportando alcune modifiche significative per la semplificazione e l’interpretazione dello stesso, integrandolo, nel contempo, con un’ulteriore premialità .
 
 
Il sistema “Bandi on line” non consentirà l’invio di istanze non sottoscritte con firma digitale e/o non compilate in ogni parte e/o prive di uno o più documenti obbligatori (allegati anch’essi in formato elettronico) e/o spedite al di fuori dei termini.
 

 

DOTAZIONE FINANZIARIA  

 

 Circa € 2.000.000 di cui :

50% con fondi statali (a fondo perduto)

50% con fondo di rotazione regionale (prestito agevolato dello 0,50%)

 

 

 

 

 

SOGGETTI BENEFICIARI

a) consorzio di imprese

b) società consortile

c) raggruppamenti di imprese nelle seguenti forme giuridiche:

1) Raggruppamento Temporaneo di imprese (R.T.I)

2) Contratto di rete

Tali soggetti devono essere composti da almeno 3 imprese, aventi la caratteristica di piccola e media dimensione e la maggioranza di esse avere sede operativa nel territorio ligure.

Le unità operative delle imprese facenti parte dell’aggregazione possono avere sede diversa dell’impresa capofila.

 

COSTITUZIONE DEI SOGGETTI

RICHIEDENTI

Devono essere costituiti alla data di presentazione della domanda, ad eccezione dei raggruppamenti di cui alla lettera c) che potranno perfezionare la costituzione entro il temine perentorio di 60 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione del provvedimento di concessione del contributo.

 

SETTORI  DI  ATTIVITA’

Le imprese che partecipano alle aggregazioni di cui sopra devono appartenere:

- ai distretti industriali e ai settori di attività individuati dal D.C.R. n. 35 del 30.09.2003;

- alle filiere produttive relative a settori di attività individuati dal D.C.R. n. 35 del 30.09.2003 ed attività complementari;

E’ sufficiente che una sola impresa appartenente all’aggregazione svolga un’attività individuata dal D.C.R. n. 35 del 30.09.2003.

 

 

OBIETTIVI DELL’INTERVENTO

Gli interventi hanno la finalità di supportare i soggetti sopra definiti negli investimenti per il risparmio energetico, l’incremento dell’efficienza energetica, l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili al fine di ridurre le emissioni in atmosfera ed all’incremento di produzione energetica da fonti rinnovabili.

 

 

INIZIATIVE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese riferite a iniziative avviate successivamente alla data del 01/01/2011.

Gli investimenti sono finalizzati:
1. al risparmio energetico mediante la razionalizzazione energetica dei processi produttivi;

2. al risparmio energetico mediante la riqualificazione energetica degli immobili;

3. alla realizzazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili

Le iniziative potranno essere realizzate dal raggruppamento anche in funzione di attività di multyutility attraverso la gestione dei fabbisogni e dell’approvvigionamento energetico, realizzando impianti specifici.

 

SPESE AMMISSIBILI

L’ammontare degli investimenti ammissibili non può essere inferiore a € 100.000,00 al netto dell’IVA.

 

 

 

AGEVOLAZIONE

 

 

E’ concessa in regime “de minimis” nella misura massima del80% del costo ammissibile, nel limite massimo di € 200.000,00 , secondo le misure di seguito indicate:

a) un contributo a fondo perduto nella misura del 50%dell’agevolazione concessa;

PIU’

b) un finanziamento a tasso agevolato dello 0,50% nella misura del 50% dell’agevolazione concessa . La durata del finanziamento è fissata in otto o in cinque anni a seconda del tipo di investimento effettuato.

 


TERMINI PRESENTAZIONE


Dal 14.11.2012 al 14.02.2013
Prorogato al 14.05.2013

 

 

 

 

 

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE

Le domande di agevolazione dovranno essere presentatemediante procedura informatizzata utilizzando l’apposito applicativo “Bandi on line”

Le domande dovranno essere firmate digitalmente e inoltrate esclusivamente utilizzando la procedura informatica di invio telematico, pena l’irricevibilità della domanda stessa.

Le domande da inoltrare entro i termini suddetti dovranno essere inviate dal lunedì al venerdì dalle ore 08,30 alle ore 17,30.

La procedura informatica sarà a disposizione delle imprese sul sito www.filse.it a partire dal giorno 22.10.2012.


FILSE S.p.A. - P. IVA 00616030102
piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova - tel. +39 010 840 33 03 - fax +39 010 542 335
sede legale: via Peschiera 16 - 16122 Genova - tel. +39 010 840 31 - fax +39 010 814 919
E-mail: filse@filse.it - PEC: filse.filse@pec.it

XHTML Validation

CSS Validation

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso e' essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information