Bonus carburante

L’art. 45 della Legge 99 del 23 luglio 2009 istituisce il “Fondo preordinato alla riduzione del prezzo alla pompa dei carburanti per i residenti nella Regione interessate dall’estrazione di idrocarburi liquidi e gassosi, nonché dalle attività di rigassificazione”.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze di concerto con il Ministero per lo Sviluppo Economico ha emesso decreto congiunto con il quale sono state definite le modalità procedurali di utilizzo del Fondo ed in particolare con il medesimo atto del 7 agosto 2014 ha provveduto alla ripartizione del Fondo includendo la Regione Liguria ed assegnandole complessivamente Euro 2.201.384,32 una tantum.

Regione Liguria con Legge regionale n. 7 del 9 marzo 2015, all’articolo 16 ha stabilito di concedere le somme assegnate in favore dei residenti delle aree interessate, rimandando a successivo proprio provvedimento l’individuazione delle aree stesse, l’entità del contributo, i beneficiari nonché le modalità ed i termini di presentazione delle domande.

Con propria deliberazione di Giunta n. 580 del 21 giugno 2016, la Regione Liguria ha provveduto ad individuare come area interessata dal provvedimento l’intero Comune di Portovenere e la Circoscrizione n.1 del Comune della Spezia. Ha inoltre definito quali beneficiari i soggetti maggiorenni, possessori di veicolo auto/moto e residenti alla data del 31 dicembre 2016 nelle aree sopra indicate e altresì definito di erogare il beneficio tramite l’emissione di una carta prepagata intestata ai beneficiari ed utilizzabile esclusivamente per l’acquisto di carburante alla pompa per il rifornimento dei propri mezzi.

In termini generali l’attività riguarderà circa 4.800 potenziali beneficiari.

La sopra menzionata delibera infine individua FI.L.S.E. quale soggetto di cui Regione si avvarrà per la gestione del bando e per la relativa concessione ed in tal senso verrà formalizzata apposita offerta economica.

Le operazioni si svolgeranno come segue:
1) I beneficiari, identificati con il supporto dei comuni interessati, riceveranno nel mese di giugno direttamente a casa una prima comunicazione informativa.

2) Successivamente, non appena definito il bando di concerto con Regione Liguria, ed individuato l’operatore economico emittente carte prepagate, i beneficiari riceveranno un’ulteriore comunicazione, contenente il modulo da compilare per ottenere la carta prepagata.

3) Consegnando il modulo compilato all'operatore individuato, previa verifica del possesso dei requisiti, lo stesso procederà al rilascio contestuale di carta prepagata.

4) La carta prepagata, già caricata della somma spettante ad ogni nucleo famigliare, avrà validità limitata (almeno 12 mesi) e potrà essere utilizzata esclusivamente per acquisto di carburante alla pompa.

I bonus saranno erogati per nucleo famigliare, e saranno utilizzabili in tutti i distributori del territorio nazionale.

FILSE S.p.A. - P. IVA 00616030102
piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova - tel. +39 010 840 33 03 - fax +39 010 542 335
sede legale: via Peschiera 16 - 16122 Genova - tel. +39 010 840 31 - fax +39 010 814 919
E-mail: filse@filse.it - PEC: filse.filse@pec.it

XHTML Validation

CSS Validation

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso e' essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information