Fondo Strategico: Proroga termini prestiti per strutture ricettive alberghiere

La Regione Liguria con propria n.661 del 04 agosto 2017 ha approvato l'avviso di finanziamento destinato alle imprese turistiche di tipologia alberghiera. L'obiettivo della misura specifica rientra in quello più generale e strategico di promuovere il processo di riqualificazione dell'offerta turistica ligure anche attraverso lo sviluppo e la maggiore "qualità" delle strutture ricettive esistenti.

Avviso pubblico per il convenzionamento con le Banche - Fondo Turismo 2017

Con nota DGR 631 del 04/08/2017 Regione Liguria ha approvato l'Avviso - riportato nella sezione imprese del presente sito quale "Fondo Strategico - Finanziamenti per la qualificazione e lo sviluppo dell’offerta turistica" - per finanziamento destinato alle imprese turistiche di tipologia alberghiera in attuazione di quanto disposto dall'art. 4 della lr 34/2016.

Con la sottoscrizione della Convenzione, la Banca si impegna a valutare e condizioni di mercato e a co-finanziare i soggetti di beneficiari della precitata misura nelle modalità previste dalla predetta DGR 631/2017.

Si avvisano ed invitano, se interessate, tutte le Banche iscritte all’Albo di cui all’art. 13 del Testo Unico bancario che abbiano almeno uno sportello operativo sul territorio della regione Liguria a sottoscrivere specifica Convenzione. La Convenzione compilata e sottoscritta dovrà pervenire, in due originali, a FI.L.S.E. S.p.a. – Piazza De Ferrari, 1 – 16123 Genova. Una copia della Convenzione sottoscritta da entrambe le parti verrà quindi restituita a stretto giro di posta.

Per ulteriori informazioni relative al Convenzionamento è possibile contattare il Dott. Fabrizio Repetto ai seguenti recapiti: tel. 010.8403343 – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Alluvione: bando per imprese colpite dall'alluvione di novembre 2016

La Giunta regionale ha approvato con deliberazione del 7 giugno 2017, la riapertura del bando "Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale" nell'ambito dell'azione 3.1.1, Asse 3 Competitività delle imprese, del Po Fesr Liguria 2014-2020.

I destinatari del bando sono le micro, piccole e medie imprese in forma singola o associata che esercitano un'attività economica tra quelle individuate in coerenza con la S3 regionale, che abbiano subito danni segnalati alla Camera di Commercio competente, nei termini e con le modalità previste, a seguito degli eventi meteorologici del 24 e 25 novembre 2016 e che non abbiano già presentato domanda a valere sul presente bando.

Il bando sostiene la ripresa degli investimenti produttivi anche di tipo espansivo, connessi ai percorsi di consolidamento e diversificazione, al fine di conseguire un potenziamento della base produttiva regionale, il suo sviluppo tecnologico, la sua competitività e l'occupazione in generale.  La procedura informatica nella modalità off-line è disponibile dal 15 settembre 2017. Le domande possono essere presentate dal 3 ottobre al 16 ottobre 2017.

Gli investimenti ammessi ad agevolazione devono essere realizzati nell'ambito di strutture operative dell'impresa ubicate nel territorio della Regione Liguria e devono essere conclusi entro 12 mesi dal ricevimento del provvedimento di concessione. L'investimento ammissibile agevolabile non può essere inferiore ad € 25.000 euro per le micro e piccole imprese ed € 50.000 euro per le medie imprese.

L'agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto nella misura del:

  • 30% della spesa ammissibile per le micro imprese, ai sensi del Reg. (UE) n.1407/2013
  • 20% della spesa ammissibile per le piccole imprese, alternativamente, su richiesta del proponente, ai sensi del Reg. (UE) n.1407/2013 o del Reg. (UE) n. 651/2014
  • 10% della spesa ammissibile per le medie imprese, alternativamente, su richiesta del proponente, ai sensi del Reg. (UE) n.1407/2013 o del Reg. (UE) n. 651/2014

L'importo massimo del contributo concedibile non può superare 200.000 euro. Le risorse assegnate al bando sono pari a 3.000.000 di euro, derivanti dalle economie dei due bandi dell'Azione 3.1.1 del Por Fesr 2014-2020 finalizzati a promuovere la dotazione da parte delle micro, piccole e medie imprese liguri di sistemi di auto protezione e dispositivi di prevenzione e mitigazione dei danni in caso di calamità alluvionali.

Clicca qui per consultare il bando.

Convenzione per favorire l’accesso al credito da parte delle ESCo (Energy Service Company) che intendono partecipare e/o sono aggiudicatarie della gara EnerSHIFT

Con nota prot. n. 4682025 del 29.10.2015, gli Uffici della Commissione Europea hanno comunicato l’esito positivo della valutazione della proposta presentata progettuale di Regione Liguria denominata “EnerSHIFT - Social Housing Innovative Financing Tender for Energy”, riguardante la diagnosi dei consumi energetici attuali di 43 edifici di edilizia residenziale pubblica di proprietà e/o gestiti delle A.R.T.E. liguri, l’individuazione degli interventi edilizi e tecnologici migliorativi, l’architettura finanziaria per coprire gli investimenti necessari e l’indizione di un bando di gara riservato alle ESCo per l’efficientamento energetico degli edifici.

Con decreto dirigenziale n. 5889 del 13.12.2016 è stato disposto di affidare a FI.L.S.E. un incarico in house avente ad oggetto il supporto specialistico consulenziale volto alla disamina delle opportunità e delle criticità legate ai profili finanziari e di finanziabilità degli interventi di riqualificazione energetica previsti dal progetto EnerSHIFT. Nell’ambito di tale incarico, sottoscritto tra Regione Liguria e FI.L.S.E. in data 27.12.2016, FI.L.S.E. ha provveduto a interloquire con il sistema bancario predisponendo tra l’altro un’apposita convenzione al fine di favorire l’accesso al credito da parte delle ESCo (Energy Service Company). che intendono partecipare e/o sono  aggiudicatarie della gara EnerSHIFT.

Con la sottoscrizione della Convenzione, la Banca si impegna a valutare a condizioni di mercato le esigenze espresse dalle precitate imprese, a praticare condizioni di favore alle medesime, ad identificare e comunicare a FI.L.S.E. un nominativo di riferimento, con i relativi recapiti a supporto delle ESCo di cui sopra al fine di fornire informazioni ed eventualmente valutare la concessione del credito, a comunicare a FI.L.S.E. l’eventuale presenza di specifici prodotti di finanziamento rivolti a tali ESCo.

Si avvisano ed invitano, se interessate, tutte le Banche iscritte all’Albo di cui all’art. 13 del Testo Unico bancario che abbiano almeno uno sportello operativo sul territorio della regione Liguria a sottoscrivere specifica Convenzione. La Convenzione compilata e sottoscritta dovrà pervenire, in due originali, a FI.L.S.E. S.p.a. – Piazza De Ferrari, 1 – 16123 Genova. Una copia della Convenzione sottoscritta da entrambe le parti verrà quindi restituita a stretto giro di posta.

Per ulteriori informazioni relative al Convenzionamento è possibile contattare il Dott. Fabrizio Repetto ai seguenti recapiti: tel. 010.8403343 – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Filse SpA

 

Filse S.p.A. - P. IVA 00616030102

Piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova

Tel. +39 010 840 33 03

Fax +39 010 542 335

E-mail: filse@filse.it

PEC: filse.filse@pec.it

Sede legale:

Via Peschiera 16 - 16122 Genova

Tel. +39 010 840 31

Fax +39 010 814 919

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie.
Maggiori informazioni Ok