86 - Eventi alluvionali 2014 - Danni alle imprese superiori a 40.000 Euro

Data apertura: 09 Dicembre 2014
Data chiusura: 20 Gennaio 2015
Beneficiari: imprese

La Giunta regionale ha approvato, con deliberazione in data 5 dicembre 2014, il bando a favore delle imprese danneggiate dalle eccezionali avversità atmosferiche verificatesi sul territorio regionale nei mesi di agosto 2014 e di ottobre 2014, con un importo di danni segnalati superiori a 40.000,00 euro.

Le agevolazioni sono destinate alle imprese industriali, artigiane, di servizi, commerciali e turistiche che:

abbiano presentato la scheda di segnalazione del danno alla CCIAA (modello E) nei termini previsti
abbiano subito danni a seguito delle eccezionali avversità atmosferiche per un importo complessivo segnalato nel Mod. E) superiore a 40.000 euro
non abbiano cessato l'attività
solo con riferimento agli eventi di ottobre 2014, abbiano subito danni a strutture e beni ubicati all'interno delle aree interessate da significativi fenomeni di esondazione perimetrate dalla Provincia di Genova e dal Comune di Genova, come elencate e rappresentate negli allegati 2 e 3 del bando.
Il contributo è calcolato a copertura dei danni subiti a beni immobili e mobili - comprese le scorte - fino alla misura massima del 60% dell'importo dei danni subiti, con una maggiorazione del 20% per le imprese già danneggiate da precedenti eventi alluvionali.

Il contributo può essere richiesto anche per interventi di ripristino di immobili danneggiati, sede della propria attività ma di proprietà di terzi, detenuti alla data degli eventi calamitosi a qualunque titolo di possesso. Complessivamente il contributo non potrà superare l'importo di 150.000 di euro per ciascun beneficiario.

La domanda di accesso al contributo deve essere presentata alla Camera di Commercio di Genova a partire dal 9 dicembre 2014 e fino 20 gennaio 2015 così come da termine prorogato

Le domande presentate, valutate con esito positivo sotto il profilo dei requisiti di ammissibilità formale, sono sottoposte a verifica tecnica, per l'effettuazione della quale la Camera di Commercio si avvarrà di professionisti abilitati iscritti ai rispettivi collegi o ordini professionali, i quali provvederanno a redigere apposita perizia asseverata attestante la tipologia e la quantificazione dei danni subiti in relazione agli eventi in oggetto.

Documenti
  • 24 Dicembre 2018
     
     
     
     
  • 24 Dicembre 2018
     
     
     
     
  • 24 Dicembre 2018
     
     
     
     
  • 24 Dicembre 2018
     
     
     
     
  • 24 Dicembre 2018
     
     
     
     
  • 24 Dicembre 2018