Bonus badanti e baby sitter: al via avviso pubblico sperimentale

Al via lunedì 16 dicembre il bando da 6,3 milioni di euro per l’erogazione di bonus badanti e baby sitter.  Una misura sperimentale rivolta alle donne e alle persone non autosufficienti e realizzata per la prima volta in Liguria grazie all’impegno della Giunta che ha già avviato anche la costituzione del registro regionale dedicato a queste due figure professionali.

Diversi gli obiettivi dei bonus: da un lato garantire alle mamme di bambini minori di 14 anni o con familiari non autosufficienti che vivono in casa un sostegno economico per abbattere le spese connesse al personale (già assunto o da assumere) per l’accudimento o l’assistenza, aiutandole così a mantenere o cercare un lavoro oppure intraprendere percorsi di formazione professionale o di istruzione; dall’altro, incrementare il numero di persone non autosufficienti che, qualora non siano già beneficiarie di specifiche misure regionali, potranno usufruire di questo aiuto economico per mantenere l’assistenza a casa del badante già assunto o per assumerlo in futuro. Il valore del bonus potrà variare da 150 a 500 euro mensili a seconda dei criteri considerati.

Le domande possono essere presentate, complete del solo documento di identità, dal 16 dicembre 2019 e fino al 30 giugno 2020 o accedendo al sistema Bandi on line dal sito internet filseonline.regione.liguria.it.

Clicca qui per consultare l'avviso